:: Tolentino
:: San Severino Marche
:: I comuni della provincia
:: Sfondi per desktop
:: Sport Locale
:: Meteo
Neve
:: Eventi Sismici
:: Le attività commerciali
:: Numeri Utili


:: Cerco / Offro Lavoro
:: Compro, vendo, scambio


:: Notizie dal territorio
:: I prossimi eventi
:: Guarda lo spot televisivo


:: Le tue foto
:: Link amici
:: Orari FFSS
:: Orario aerop. Falconara
:: Elenco telefonico


:: Richiesta Informazioni
:: Contatta il webmaster
:: Collabora con noi
:: Lascia un tuo commento



Clicca qui1



Pagine Correlate: Home - Prossimi Eventi
 LA FORMICA NEWS Clicca qui2
Macerata, venerdì 22 febbraio 2013
AL VIA DOMENICA 24 FEBBRAIO LA STAGIONE DI PESCA NELLE ACQUE INTERNE

Si apre domenica 24 febbraio la nuova stagione di pesca nelle acque interne.
Nel Maceratese l’appuntamento richiama oltre 3.500 pescatori che, fino al 6 ottobre, potranno gettare le lenze nei fiumi, nei torrenti e nei laghi, salvo in quei tratti dove è vietato per ragioni di ripopolamento ittico.
L’Amministrazione provinciale, dopo aver consultato le Associazioni e la
Commissione tecnica, ha approvato il “Calendario per la pesca sportiva
nelle acque interne della provincia di Macerata”, ad integrazione di quello della Regione. La principale novità è il fermo biologico fissato nei giorni di martedì e venerdì per i corsi d’acqua di categoria A, vale a dire di notevole pregio ittico-faunistico, prevalentemente popolati da salmonidi. Niente più rinnovo, inoltre, per la licenza di pesca di tipo B, che diventa a validità illimitata e non è più soggetta alla scadenza dei sei anni.
La Provincia ha riconfermato le zone di protezione dislocate lungo i fiumi Potenza, Nera, Chienti, Ussita, Musone, Scarsito, Esino, Fiastra, Monocchia, e lungo i torrenti Vallopa, Tennacola, Rio Terro, e ha istituito tre nuove zone di ripopolamento, per un periodo di tre anni, lungo il Musone, il Fiastrella e il Chienti, prevedendo anche divieti temporanei di pesca per assicurare, nel corso dell’anno, un equilibrio biologico nelle acque di categoria A e B. Viene infine mantenuta nel tratto del Potenza, tra il Castello di Lanciano e il ponte in prossimità del bivio di Castelraimondo, la zona “No kill”.
Tutta la normativa sulla tutela della fauna ittica e la disciplina della pesca sono contenute nell’opuscolo gratuito realizzato e distribuito dalla Provincia.
Informazioni e segnalazioni al numero verde della Polizia provinciale
800-216659.


Comunicato Stampa

Ricerca: Torna all'elenco delle news>>>


La formica è online dal 24/12/1999. Informazioni: info@laformica.com. Domande sul sito: webmaster@laformica.com. Clicca per tornare all'Homepage.