:: Tolentino
:: San Severino Marche
:: I comuni della provincia
:: Sfondi per desktop
:: Sport Locale
:: Meteo
Neve
:: Eventi Sismici
:: Le attività commerciali
:: Numeri Utili


:: Cerco / Offro Lavoro
:: Compro, vendo, scambio


:: Notizie dal territorio
:: I prossimi eventi
:: Guarda lo spot televisivo


:: Le tue foto
:: Link amici
:: Orari FFSS
:: Orario aerop. Falconara
:: Elenco telefonico


:: Richiesta Informazioni
:: Contatta il webmaster
:: Collabora con noi
:: Lascia un tuo commento



Clicca qui, vai a GruppoSIS



Pagine Correlate: Home - Prossimi Eventi
 LA FORMICA NEWS Clicca qui2
Tolentino, martedì 19 febbraio 2013
La Biennale Internazionale dell'Umorismo nell'Arte alla Bit di Milano grazie alla Regione Marche

La giornata di sabato scorso alla Bit di Milano, si è aperta per la Regione Marche, con la Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’arte di Tolentino.
Il neo direttore artistico, Evio Hermas Ercoli, già mente e guida di Popsophia, ha tenuto il primo intervento della mattinata dedicata agli eventi culturali della Regione. La cultura, come spesso sostenuto dall’Assessore Regionale Pietro Marcolini, accanto ad Ercoli nel presentare la Biennale e Popsophia, non si riduce ad essere esclusivamente espressione artistica ma è anche e soprattutto conoscenza e svelamento.
Proprio all’interno di tale concezione si colloca la valorizzazione e la riscoperta dei luoghi del territorio, quelli che per paradosso, pur essendo rappresentativi, sono spesso inutilizzati e non avvalorati.
Ed allora siti come il Castello della Rancia di Tolentino, o ancora Rocca Costanza a Pesaro, divengono spazi vivi dove l’apporto culturale dato ora dalla Biennale, ora dal Festival di Popsophia, si legano indissolubilmente al disvelamento dei gioielli artistici del territorio.
Una sfida da leggersi, dunque, secondo due direttive.
Per un verso, infatti, la scelta di Ercoli di legare luoghi classici, antichi, come appunto il castello e la rocca,  alla contemporaneità, rispettivamente, della ricerca umoristica e di quella filosofica, rappresenta di per sé un azzardo culturale. Per un altro, ristabilire un contatto con questi luoghi, condensazione di storia e bellezza, è a tutti gli effetti una operazione turistica, che fa sì che il territorio con tutte le proprie eccellenze e le proprie peculiarità divenga porto di accoglienza e meraviglia per il visitatore.
A ben vedere lo stesso accade con l’umorismo che quest’anno, ricorda Ercoli, lega indissolubilmente le opere in concorso alla riflessione speculativa eleggendo come tema della biennale l’aforisma del filosofo John Morreall “O scappi, o combatti (oppure ridi)”.
I due festival, sebbene con strade diverse, animeranno l’intera estate marchigiana, e si collocheranno all’interno di quel settore produttivo ed economico che è a tutti gli effetti incarnato dalla cultura e dal turismo culturale.


Comunicato Stampa

Ricerca: Torna all'elenco delle news>>>


La formica è online dal 24/12/1999. Informazioni: info@laformica.com. Domande sul sito: webmaster@laformica.com. Clicca per tornare all'Homepage.