:: Tolentino
:: San Severino Marche
:: I comuni della provincia
:: Sfondi per desktop
:: Sport Locale
:: Meteo
Neve
:: Eventi Sismici
:: Le attività commerciali
:: Numeri Utili


:: Cerco / Offro Lavoro
:: Compro, vendo, scambio


:: Notizie dal territorio
:: I prossimi eventi
:: Guarda lo spot televisivo


:: Le tue foto
:: Link amici
:: Orari FFSS
:: Orario aerop. Falconara
:: Elenco telefonico


:: Richiesta Informazioni
:: Contatta il webmaster
:: Collabora con noi
:: Lascia un tuo commento



Clicca qui



Pagine Correlate: Home - Prossimi Eventi
 LA FORMICA NEWS Vai  a Geronimoweb
Tolentino, venerdì 7 gennaio 2011
SUCCESSO PER IL RADUNO DELLE BEFANE: MIGLIAIA DI PERSONE IN PIAZZA

LE BEFANE HANNO FATTO TAPPA ANCHE ALLA CASA DI RIPOSO
Migliaia e migliaia di persone, tra bambini ed adulti, in piazza della Libertà di Tolentino per l’ultimo appuntamento dell’arrivo della Befana del Ponte del Diavolo. La piazza era gremita di gente, ma non solo. Anche le vie adiacenti sono state invase pacificamente da tantissime persone. Dopo il successo dello scorso 5 gennaio con la Befana che si è calata dal Ponte del Diavolo sorvolando le acque del fiume Chienti con l’ausilio dei vigili del fuoco creando quella particolare e singolare suggestione, il 6 gennaio la “vecchietta” è scesa da palazzo Sangallo. Una novità rispetto allo scorso anno quando la Befana si calò dal municipio. La manifestazione, a cura dell’associazione culturale “I Ponti del Diavolo” in collaborazione con il Consiglio di contrada Pianciano – Ributino - Ancaiano – Calcavenaccio – Parruccia e il comune di Tolentino, il giorno dell’Epifania ha preso il via nel pomeriggio, alle 16, al Ponte del Diavolo con la partenza del corteo delle Befane per il raduno in piazza della Libertà. Prima però le Befane in corteo hanno fatto tappa alla casa di riposo “Porcelli” di Tolentino portando allegria agli ospiti che hanno molto apprezzato l’iniziativa. Sono stati contentissimi gli amici della casa di riposo che hanno salutato le Befane tra baci ed abbracci. Hanno anche ballato e cantato con loro. E’ stato un momento di grande festa per gli ospiti dell’ospizio. Il corteo poi ha raggiunto piazza della Libertà dove ad attenderlo c’erano migliaia e migliaia di persone. Di Befane ce n’erano per tutti i gusti, dalla befana sexy, in Diane 2cv, in bici, alla befana modella, ubriaca, pasticciona, ballerina, fisarmonicista, magliaia, infermiera, poetessa, pazza, istruttrice con tanto di cane. Tra queste c’era anche l’equilibrista che è scesa da palazzo Sangallo, lanciando caramelle, con l'ausilio dei pompieri di Macerata e Tolentino. A vestire i panni della Befana equilibrista era il vigile del fuoco del saf, Vincenzo Brancaccio. Con lui c’erano anche i pompieri Fabio Menchi, Sandro Bianchini, Moreno Monti, Andrea Forconi, Giorgio Paganelli. L’arrivo delle Befane è stato accompagnato dal canto della Pasquella con il gruppo “I ruspanti” di Pollenza. Alla sala Nerpiti di palazzo Sangallo in piazza della Libertà, infine, è stata allestita la mostra dei lavori sul tema Befana e Babbo Natale eseguiti dagli alunni dell’istituto comprensivo “Lucatelli” di Tolentino, nonché il laboratorio giochi Clementoni che è stato molto apprezzato dai bambini. Successo ha ottenuto anche il veglione della Befana al ristorante Chiaroscuro di Belforte del Chienti nel corso del quale ai bambini sono stati distribuiti i doni offerti dall’associazione culturale “I Ponti del diavolo” e dal Consiglio di contrada Pianciano – Ributino – Ancaiano - Calcavenaccio – Parruccia di Tolentino. Non sono poi mancate sorprese durate la serata, tra giochi e torta dalla forma del Ponte del Diavolo in miniatura. La Befana per partecipare al veglione è scesa nel pomeriggio dal Ponte del Diavolo creando una particolare suggestione. Armata di corda e scopa con un carico di dolciumi, la Befana si è calata, volando sopra le acque del fiume Chienti, con l'ausilio dei vigili del fuoco di Macerata e Tolentino. Anche in questo caso l’arrivo della Befana è stato allietato dal gruppo di Pollenza “I ruspanti”. I cantori insieme alla Befana hanno raggiunto poi in corteo piazza della Libertà per continuare a salutare i più piccoli.

Comunicato Stampa

Ricerca: Torna all'elenco delle news>>>


La formica è online dal 24/12/1999. Informazioni: info@laformica.com. Domande sul sito: webmaster@laformica.com. Clicca per tornare all'Homepage.