:: Tolentino
:: San Severino Marche
:: I comuni della provincia
:: Sfondi per desktop
:: Sport Locale
:: Meteo
Neve
:: Eventi Sismici
:: Le attività commerciali
:: Numeri Utili


:: Cerco / Offro Lavoro
:: Compro, vendo, scambio


:: Notizie dal territorio
:: I prossimi eventi
:: Guarda lo spot televisivo


:: Le tue foto
:: Link amici
:: Orari FFSS
:: Orario aerop. Falconara
:: Elenco telefonico


:: Richiesta Informazioni
:: Contatta il webmaster
:: Collabora con noi
:: Lascia un tuo commento



Clicca qui, vai a GruppoSIS



Pagine Correlate: Home - Prossimi Eventi
 LA FORMICA NEWS Clicca qui2
Provincia di Macerata, giovedì 16 settembre 2004
“GABRIELLI”: VERTICE IN PROVINCIA PER TROVARE UNA SOLUZIONE ALLA CRISI




Il marchio “Nazareno Gabrielli” esiste nella memoria di ognuno di noi. Esso fa parte del “Made in Italy” ed è un patrimonio di cui il nostro tessuto produttivo non può privarsi. Così il presidente della Provincia di Macerata, Giulio Silenzi, ha sintetizzato il senso dell’incontro tra istituzioni pubbliche del territorio e rappresentanti dei lavoratori dello stabilimento di pelletteria della “Nazareno Gabrielli SpA” di Tolentino, al centro di una vertenza sindacale originata da una preoccupante crisi aziendale.
Regione Marche, rappresentata dal vice presidente Gian Mario Spacca e dall’assessore Ugo Ascoli, Provincia di Macerata – oltre al presidente Silenzi, gli assessori Carla Monachesi e Silvia Bernardini – e Comune di Tolentino, presente con il sindaco Luciano Ruffini e l’assessore Marco Romagnoli, hanno trovato piena convergenza con le organizzazioni sindacali nel voler imprimere un’accelerazione alla soluzione della crisi in atto. Con il segretario provinciale della Cgil, Gianni Santori, e della Filtea, Domenico Ticà, hanno preso parte alla riunione due operai in rappresentanza della Rsu, Mauro Polverigiani e Mirta Romoli.
Al termine del vertice, che si è svolto nella sede della Provincia a Macerata, si è registrato un ampio accordo sulla necessità che l’azienda presenti al più presto un Piano industriale in grado di perseguire strategie idonee alla salvaguardia dei posti di lavoro (oltre cento) e di dare prospettive di sviluppo all’importante realtà produttiva di Tolentino. Realtà che, come è ben noto, rappresenta una risorsa per l’intero polo produttivo pellettiero di qualità.
E’ paradossale, aveva già sottolineato in apertura dei lavori il presidente Silenzi, come un marchio così prestigioso – che oggi potrebbe ben affrontare la crisi dei mercati internazionali – si trovi in una situazione di incertezza. Sia il vice presidente della Regione Spacca, sia lo stesso Silenzi, si sono quindi detti convinti che occorre arrivare, con decisione, a una svolta e su questo hanno chiesto un impegno di tutti.
Gli amministratori comunali di Tolentino, così come la delegazione sindacale, hanno espresso la necessità che “ogni possibile soluzione ponga al primo posto la permanenza del ciclo produttivo nell’attuale realtà socio-economica locale”. Posizione, questa, pienamente condivisa da Provincia e Regione che indirizzeranno su tale linea i loro interventi, fiduciosi delle potenzialità che il marchio “Nazareno Gabrielli” continua comunque a portare con sé.
Intanto, in attesa di conoscere il piano industriale dell’azienda e di poter valutare soluzioni concrete, le maestranze dello stabilimento di Tolentino mantengono lo stato di agitazione che – come hanno precisato gli stessi rappresentanti sindacali – assumerà giornalmente forme diverse in base all’evolversi della situazione.



Ricerca: Torna all'elenco delle news>>>


La formica è online dal 24/12/1999. Informazioni: info@laformica.com. Domande sul sito: webmaster@laformica.com. Clicca per tornare all'Homepage.